• This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • +39 3472758960
  • +39 3393585276

Ciao amici !
Cercando di venire incontro a i tanti tangheri che ci seguono e ci pongono delle domande iniziamo oggi una rubrica periodica, ricca di suggerimenti per chi vuole iniziare a ballare o ci tiene a migliorare, ballando già da più o meno tempo.
Diversi di voi ci hanno chiesto come scegliere la propria scuola di tango, non essendo facile orientarsi, tra le tante offerte che ad ogni inizio stagione ci vengono proposte.


Come prima cosa ci sentiamo di dirvi di stare ben attenti a non affidarvi a dei maestri poco competenti dal punto di vista didattico, culturale e tecnico. I rischi che si corrono sono quelli di perdere denaro e tempo, imparare nozioni inutili e nella peggiore delle ipotesi, procurarsi dei danni derivanti dalla cattiva postura o da movimenti errati.
Quindi al momento di iscriverci nella nostra nuova scuola, informiamoci sugli insegnati, magari chiedendo a qualcuno che studia già con loro e cercando notizie in internet.
Leggete con attenzione il loro curriculum, cercando di non farvi ingannare da troppe parole superflue, per esempio è uso comune "imbottire" il curriculum stesso con nomi famosi del tango, tipo ha fatto stage con ..., ha studiato con ..., verrebbe da dire e quindi? Tutti, dopo qualche hanno di esperienza possono affermare di aver fatto qualche lezione con qualche maestro importante.
Dei bravi maestri possiedono un'ottima preparazione didattica e tecnica, sono qualificati, anche se non tutti i diplomi e pezzi di carta vari sono garanzia di qualità. Probabilmente un maestro famoso e affermato non lavora solo nel suo quartiere ma è chiamato a ballare e insegnare in diversi contesti, anche all'estero.
Dove si trova la scuola? Quanto costa il corso? Non sempre la scuola più vicino a casa e/o quella più economica è la più adatta, anzi spesso il costo è direttamente proporzionato alla qualità. Investi bene il tuo denaro e non perdere tempo inutilmente!!!
Infine, affidatevi ai vostri occhi, guardate come ballano questi maestri... perché un bravo ballerino potrebbe essere un bravo insegnate ma difficilmente un ballerino mediocre potrebbe essere un bravo maestro!
Grazie e alla prossima puntata,
per approfondimenti This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.